1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Tutte le varianti pbem derivate dal diplomacy giocate con il software vDiplomacy

Moderatori: SteU, Allamarein, azogar

SteU
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: sabato 13 maggio 2006, 19:35
Località: Pisa
Nick su vDiplomacy: SteU
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda SteU » venerdì 13 gennaio 2017, 10:56

azogar ha scritto:ma non sei riuscito a sopravvivere manco in una? O_o


Ma quanto sarai curioso ?!? :mrgreen:

Leonardo
Messaggi: 13
Iscritto il: mercoledì 10 gennaio 2007, 21:29
Località: Terni
Nick su vDiplomacy: Leonardo
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda Leonardo » giovedì 19 gennaio 2017, 11:17

azogar ha scritto:ma non sei riuscito a sopravvivere manco in una? O_o


Ci sono ancora... :D
Leonardo

hokahey
Messaggi: 52
Iscritto il: giovedì 3 maggio 2007, 18:37
Località: Brunate
Nick su vDiplomacy: Hokahey
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda hokahey » venerdì 20 gennaio 2017, 10:08

Due considerazioni:
1) almeno in una partita non siamo stati eliminati, sette superstiti!
2) Non ho attaccato Luca!

SteU
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: sabato 13 maggio 2006, 19:35
Località: Pisa
Nick su vDiplomacy: SteU
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda SteU » venerdì 20 gennaio 2017, 13:18

hokahey ha scritto:Due considerazioni:
1) almeno in una partita non siamo stati eliminati, sette superstiti!
2) Non ho attaccato Luca!


:mrgreen: :lol: :mrgreen: :lol:

azogar
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2007, 13:59
Località: Vicopisano - Pisa
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda azogar » venerdì 20 gennaio 2017, 17:08

hokahey ha scritto:Due considerazioni:
1) almeno in una partita non siamo stati eliminati, sette superstiti!
2) Non ho attaccato Luca!


haha stavo per farlo io :D

essendomi infognato con la turchia stavo pensando di mandare qualche truppino verso la francia, non lo stavo facendo solo per non avvantaggiare troppo il tedesco che ne avrebbe potuto approfittare e che a nord stava già molto bene.

Riassunto mio della partita (1° Torneo di vDiplomacy - Tavolo 7):

Parto con una idea: falciare velocemente il turco cercando di coinvolgere russia e austria. Alla prima mossa capisco che sono l'unico ad avere questa idea. nonostante la mia apertura lepanto l'austriaco decide di costruire a trieste invece che a budapest, segno di un sicuro attacco verso di me. Parto alla carica contro l'austria per un attacco preventivo prima di trovarmi troppo indietro, le posizioni restano di stallo fino a quando la turchia non attacca l'austriaco alle spalle che mi lascia in una posizione molto brutta. per fortuna il turco non prova mai ad entrare a tunisi neppure quando lo attacco per scacciarlo dallo ionio. li la situazione torna semplice e posso riprendere con la mia idea antiturca. L'austriaco finalmente capisce le mie reali intenzioni e mi da sostegno, il russo però ignora il fatto che potrebbe riprendersi sevastopoli e non attacca. la posizione era molto stallosa senza l'aiuto russo e questo mi stava portando a inviare una flotta in wes per infastidire il francese, ma ci avrei guadagnato poco e annullare una vittoria a chi stava davanti mi è sembrata la soluzione migliore.

una partita che non mi stava andando benissimo e che si conclude con un nulla di fatto per tutti è per me una notizia positiva :)


Edit: ho inserito il torneo e il tavolo a cui ti riferisci.
SteU

Maucat
Messaggi: 20
Iscritto il: giovedì 9 aprile 2015, 16:37
Nick su vDiplomacy: Maucat

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda Maucat » sabato 28 gennaio 2017, 20:49

Ma il punteggio come funziona? Abbiamo avuto due patte.

SteU
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: sabato 13 maggio 2006, 19:35
Località: Pisa
Nick su vDiplomacy: SteU
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda SteU » domenica 29 gennaio 2017, 11:24

Maucat ha scritto:Ma il punteggio come funziona? Abbiamo avuto due patte.


Si applicano dei punteggi a seconda del piazzamento e in caso di pareggio si guardano i migliori piazzamenti, esempio:

su 7 partite Tizio si piazza così: 1°, 2°, 2°, 3°, 3°; 4°, 7° (unico eliminato di quel tavolo)
MENTRE
Caio fa: 1°, 2°, 3°, 3°, 3°; 4°, 6° (eliminato insieme ad un altro)

In caso di parità ai punti Tizio sarà comunque avanti a Caio.

Anche le patte fanno punteggio, ovvio che se ci saranno SOLO patte allora si vedranno i migliori piazziamenti complessivi, non relativi (scartando i peggiori) altrimenti non se ne esce più.
Migliori piazzamenti = maggiori possibilità di vincere per incentivare a fare meglio e non pattare subito.

azogar
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2007, 13:59
Località: Vicopisano - Pisa
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda azogar » domenica 29 gennaio 2017, 14:31

l'idea alla base sarebbe che non c'è un punteggio ma vince chi vince il maggior numero di partite.

le patte, essendo una sconfitta di tutti, ovviamente non attribuiscono la vittoria a nessuno.

a parità di partite vinte si va a vedere il numero di secondi posti, a parità dei terzi e cosi via. qualora due persone abbiano lo stesso piazzamento si va a vedere il loro piazzamento nelle patte.

in generale una patta è come annullare una partita, cosa molto comoda per chi sta indietro e quindi chi non può più vincere dovrebbe cercare di far concludere la partita in una patta per "annullare" la vittoria a chi stava per vincere.

SteU
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: sabato 13 maggio 2006, 19:35
Località: Pisa
Nick su vDiplomacy: SteU
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda SteU » domenica 29 gennaio 2017, 18:02

Luca ha detto giusto, per evitare troppi calcoli e fare un torneo easy si applicherà questo tipo di ragionamento per decretare il vincitore:

contano le vittorie a 18 centri, a parità dei primi piazzamenti si passerà a guardare i secondi posti e così via; SE due o più giocatori sono sempre in parità e non si riesce a decretare il giusto piazzamento in classifica allora si prenderanno in esame i vari arrivi nelle patte, che quindi avranno valore SOLO in quel caso.

azogar
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2007, 13:59
Località: Vicopisano - Pisa
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda azogar » lunedì 30 gennaio 2017, 15:25

mio commento per la seconda partita terminata (tavolo 1)

In questa partita parto come russia. tipicamente nelle partite mute l'austria viene presa di mira, quindi voglio subito far capire all'austriaco che io sono suo amico e che collaborerò con lui contro l'italia e la turchia che probabilmente lo attaccheranno.
Faccio la stessa cosa a nord, muovo l'armata in stp in modo da dire al tedesco che sarò dalla sua parte contro l'inglese.

Le previsioni sono quasi tutte azzeccate, il tedesco dubbioso apre in danimarca, l'italia a cazzo duro contro l'austria, e il turco invece apre verso di me, con poco successo visto che avevo comunque bloccato la flotta dal mar nero. l'austria ha aperto in galizia, ma con l'italia che ha aperto a cazzo duro contro di lei, e una turchia con una partenza lenta, sicuramente avrà capito il messaggio e muoverà sicuramente in vienna per coprirsi dall'italiano. il turco invece sicuramente allenterà la presa per la brutta apertura austriaca e si concentrerà sui balcani facilmente prendibili rispetto al mio territorio.

a nord pure l'inghilterra sbaglia previsione e sicuramente non guadagnerà centri, quale momento migliore per la germania e francia di attaccarla? sicuramente mi lascerà la svezia visto anche l'apertura turca a sud per aiutare a difendermi.

risultato fine primo anno: l'austria si suicida muovendo varsavia, e decretando cosi la sua morte in quanto io, l'unico con l'interesse di aiutarla, non potrò più farlo, e la germania si suicida bloccandomi svezia. risultato non solo non prendo la svezia come avevo previsto ma perdo pure varsavia.

vabbe, se la gente vuol giocare a cazzum allora deve giustamente morire. sbando la flotta e faccio capire al turco che per me puo prendere quello che vuole ma che io combatterò tutta la partita contro austria e germania. il turco è più furbo dei primi due e capisce, si prende sevastopoli e mi lascia in pace. io continuo a bloccare il tedesco, poteva prendere quello che voleva in inghilterra ma no, preferisce stallare a vita sulla svezia e stare fermo mentre la francia liquida facilmente l'inglese e gli piazza un fronte pieno di armate. Intanto lui guarda e stalla, quando capisce quello che sta per succedere ormai è troppo tardi, il francese ha sfondato e da solo riesce a vincere sia contro inghilterra che contro di lui.

a sud intanto l'austria viene barbaramente fagocitata dal turco, complice anche il fatto che io ho tolto la flotta, e con l'unità che riesco a fare lo scaccio da varsavia.

A questo punto ho la forza per rivoltarmi contro il turco che ormai è uno dei candidati alla vittoria insieme al francese che è impegnato contro il tedesco sul quale io non affondo, nonostante mi avrebbe fatto piacere, in quanto mi serve per rallentare il francese.

Riesco quindi con un po' di culo a riprendere sevastopoli e a rompere un po' i maroni per aiutare l'italiano a prendere qualcosa e riesco a ricostruire una fortezza difensiva. a nord il francese butta le flotte qua e la, ma io sto reggendo il turco e sicuramente non mi romperà i maroni....

turno dopo il francese mi prende la svezia e la norvegia...

vabbe allora fanculo, dico, vincerà il turco. sbando tutto a sud e tengo i pezzi a nord per rompere i maroni al francese.

il turco, ancora una volta, capisce e evita di rompermi le scatole concentrandosi sull'italiano. ma non si accorge che io riesco a prendere il nord in un paio di turni e ricostruisco subito la muraglia difensiva che avevo prima e a questo punto viene votata la patta.

Se la partita fosse proseguita probabilmente il turco avrebbe comunque vinto, quindi non mi è chiaro perché abbia deciso di abbandonare votando una patta, io ci avrei provato fossi stato in lui.

SteU
Site Admin
Messaggi: 202
Iscritto il: sabato 13 maggio 2006, 19:35
Località: Pisa
Nick su vDiplomacy: SteU
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda SteU » martedì 31 gennaio 2017, 13:20

Punteggio previsto per i vari piazzamenti:

200 pt al 1°
80 pt al 2°
50 pt al 3°
30 pt al 4°
20 pt al 5°
10 pt al 6°
5 al 7°

hokahey
Messaggi: 52
Iscritto il: giovedì 3 maggio 2007, 18:37
Località: Brunate
Nick su vDiplomacy: Hokahey
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda hokahey » giovedì 2 febbraio 2017, 14:53

azogar ha scritto:mio commento per la seconda partita terminata (tavolo 1)

e la partita fosse proseguita probabilmente il turco avrebbe comunque vinto, quindi non mi è chiaro perché abbia deciso di abbandonare votando una patta, io ci avrei provato fossi stato in lui.


Non mi sembrava il caso di attaccarti per l'ennesima volta :D

azogar
Messaggi: 66
Iscritto il: lunedì 17 dicembre 2007, 13:59
Località: Vicopisano - Pisa
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda azogar » giovedì 16 febbraio 2017, 12:52

Sono finite altre due partite, ecco un mio breve commento:

Tavolo 3:

Sono la turchia, parto subito con l'idea di voler aiutare l'austriaco che sicuramente sarà attaccato da tutti come in tutte le altre partite. decido quindi di aprire classico e fare una flotta da mandare in ionio verso l'italiano mentre con le armate cerco di danneggiare il russo in romania.
Sfortunatamente non solo l'austriaco non capisce che lo voglio aiutare e non mi supporta, ma addirittura mi ostacola nelle mie mosse sia contro l'italiano che contro il russo. decido quindi di farlo fuori e inizio ad attaccarlo aspettando un indebolimento russo.
Non appena vedo che il russo, che perde pezzi, sbanda a nord invece di togliere i pezzi che aveva a sud lo attacco e glieli faccio sbandare a mano. continuo la mia partita contro l'austria, ma la francia è più veloce a mangiarsi la germania e l'inghilterra e quindi arrivo solo secondo.
Purtroppo in questa partita ho trovato nell'austriaco un nemico che mai mi ha voluto aiutare ne all'inizio ne quando mi sono voltato verso la russia ne quando il francese stava per vincere andando addirittura a spostarsi per farlo vincere prima. se avesse collaborato probabilmente la partita sarebbe potuta finire in una patta.

Tavolo 6:

Oh cacchio, sono mort... ehm... sono l'austria... vabbe una partita doveva toccare. Apro nella più classica delle aperture difensive dell'austria, il porcospino e mi salvo da un attacco russo...
Trovo subito nell'italiano un ottimo compagno e decido di dargli fiducia e spostare a sud la mia flotta verso la turchia, l'italiano capisce e mi lascia stare voltandosi verso la francia intanto la russia viene attaccata a nord e abbandona velocemente l'idea di attaccarmi. Sono solo, solo contro la turchia, che però ha troppe flotte.
Attacco il turco con il vantaggio delle armate prendendo circa un centro a turno fino alla sua totale eliminazione. nessuno può aiutarlo, l'italia è in guerra con la francia e la russia con l'inghilterra... può solo attendere lentamente la morte che avviene.
Inglobata la turchia la partita è in discesa, devo scegliere se attaccare l'italiano o il russo contando che l'inglese nel frattempo ha attaccato il francese. ciò ha portato a un rilassamento per l'italia mentre la russia ha ancora da difendersi a nord, decido quindi di attaccare l'italia che in un paio di turni viene mangiata.
Resta solo la russia, deh la attacco :) ormai penso di aver vinto perhé ho gia contato i 18 centri che mi servono per vincere e gli avversari non riescono ad accordarsi per stallare in germania, punto quindi a prendere prima la germania, superando la linea di stallo, e successivamente arrivo a 18 finendo di prendere i centri russi.
qua penso che il russo abbia fatto un errore enorme, per circa la seconda metè della partita aveva una costruzione che non ha mai fatto perché tutti i centri patri occupati, se si fosse spostato avrebbe sia ripreso i centri a nord dall'inglese, sia costruito, ciò sarebbe stato molto problematico per me.

Leonardo
Messaggi: 13
Iscritto il: mercoledì 10 gennaio 2007, 21:29
Località: Terni
Nick su vDiplomacy: Leonardo
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda Leonardo » giovedì 16 febbraio 2017, 16:46

azogar ha scritto:Sono finite altre due partite, ecco un mio breve commento:

Tavolo 3:

Sono la turchia, parto subito con l'idea di voler aiutare l'austriaco che sicuramente sarà attaccato da tutti come in tutte le altre partite. decido quindi di aprire classico e fare una flotta da mandare in ionio verso l'italiano mentre con le armate cerco di danneggiare il russo in romania.
Sfortunatamente non solo l'austriaco non capisce che lo voglio aiutare e non mi supporta, ma addirittura mi ostacola nelle mie mosse sia contro l'italiano che contro il russo. decido quindi di farlo fuori e inizio ad attaccarlo aspettando un indebolimento russo.
Non appena vedo che il russo, che perde pezzi, sbanda a nord invece di togliere i pezzi che aveva a sud lo attacco e glieli faccio sbandare a mano. continuo la mia partita contro l'austria, ma la francia è più veloce a mangiarsi la germania e l'inghilterra e quindi arrivo solo secondo.
Purtroppo in questa partita ho trovato nell'austriaco un nemico che mai mi ha voluto aiutare ne all'inizio ne quando mi sono voltato verso la russia ne quando il francese stava per vincere andando addirittura a spostarsi per farlo vincere prima. se avesse collaborato probabilmente la partita sarebbe potuta finire in una patta.


Ecco il mio commento a questa partita.

Con la Francia mi trovo particolarmente "comodo", sia con diplomazia che senza; inizio subito muovendo in BUR e ENG, particolarmente aggressivo, ma il rischio ha pagato: UK tutta a nord con A LVP - EDI e niente stallo in ENG, Germania in RUH. Questo significa Belgio garantito (a meno di improbabile supporto inglese all'armata tedesca) e l'armata in SPA che muove in POR serenamente, dato che l'italiano sta bisticciando con l'Austria e Marsiglia non e' a rischio.

In autunno Marco (UK) copre Londra con l'armata trasportata e stalla in Norvegia con la Russia, perfetto per me (0 costruzioni per l'Inghilterra); la Germania copre MUN e mi lascia libero l'ingresso in BUR con la mia nuova A PAR. La Turchia costruisce una F SMY e questo mi fa solo piacere poiche' significa che l'Italia avra' da pensare a lui e posso giocare tranquillo sul suo lato.

Purtroppo in autunno perde Venezia e distrugge l'unita' di TUN ma questo mi concede ancora piu' calma a sud, poiche' l'Austria non si dirigera' verso MAR (a meno di sorprese clamorose) e percio' mi concentro sull'Inghilterra, tenendo il fronte tedesco; qualche mossa azzeccata con le mie flotte mi fa entrare a Londra, che l'inglese riprendera' ma a scapito dei centri in Scandinavia (divisi fra Russia e Germania). Nel frattempo a sud la Turchia deve vedersela con l'Austria, l'Italia recupera spazio ed il cuscinetto tiene.

A nord gioco in maniera estrosa le flotte ed anziche' attaccare l'isola inglese muovo in NTH senza supporti: quella flotta sara' fondamentale nel coadiuvare sia la caduta tedesca che quella inglese.

L'Italia (autunno 1906) prova il colpaccio e sposta due flotte verso di me ma l'avere a disposizione un +2 alle costruzioni mi fa mettere giu' due flotte che mi garantiscono tranquillita', in attesa del dietrofront italiano che non e' molto lontano vista la sua posizione nei confronti dell'Austria.

A nord tutto procede perfettamente (RUS e GER non si accordano e si continuano ad infastidire, io conquisto tutti i centri inglesi) e costruisco altre due flotte da mandare nel Mediterraneo, visto che l'Austria ha ripulito l'Italia ma si trova a dover fronteggiare 3 flotte turche.

La Turchia riesce a far arrivare 4 flotte a contatto con ION ma il tempo e' dalla mia parte e riesco prima a rendere sicuro il mare prima e poi, in un turno, a conquistare i tre centri che mi mancavano (complici anche un paio di mosse tedesche abbastanza deboli in difesa).
Leonardo

Leonardo
Messaggi: 13
Iscritto il: mercoledì 10 gennaio 2007, 21:29
Località: Terni
Nick su vDiplomacy: Leonardo
Contatta:

Re: 1° Torneo di vDiplomacy - Live Thread

Messaggioda Leonardo » venerdì 17 febbraio 2017, 9:47

azogar ha scritto:Sono finite altre due partite, ecco un mio breve commento:

Tavolo 6:

Oh cacchio, sono mort... ehm... sono l'austria... vabbe una partita doveva toccare. Apro nella più classica delle aperture difensive dell'austria, il porcospino e mi salvo da un attacco russo...
Trovo subito nell'italiano un ottimo compagno e decido di dargli fiducia e spostare a sud la mia flotta verso la turchia, l'italiano capisce e mi lascia stare voltandosi verso la francia intanto la russia viene attaccata a nord e abbandona velocemente l'idea di attaccarmi. Sono solo, solo contro la turchia, che però ha troppe flotte.
Attacco il turco con il vantaggio delle armate prendendo circa un centro a turno fino alla sua totale eliminazione. nessuno può aiutarlo, l'italia è in guerra con la francia e la russia con l'inghilterra... può solo attendere lentamente la morte che avviene.
Inglobata la turchia la partita è in discesa, devo scegliere se attaccare l'italiano o il russo contando che l'inglese nel frattempo ha attaccato il francese. ciò ha portato a un rilassamento per l'italia mentre la russia ha ancora da difendersi a nord, decido quindi di attaccare l'italia che in un paio di turni viene mangiata.
Resta solo la russia, deh la attacco :) ormai penso di aver vinto perhé ho gia contato i 18 centri che mi servono per vincere e gli avversari non riescono ad accordarsi per stallare in germania, punto quindi a prendere prima la germania, superando la linea di stallo, e successivamente arrivo a 18 finendo di prendere i centri russi.
qua penso che il russo abbia fatto un errore enorme, per circa la seconda metè della partita aveva una costruzione che non ha mai fatto perché tutti i centri patri occupati, se si fosse spostato avrebbe sia ripreso i centri a nord dall'inglese, sia costruito, ciò sarebbe stato molto problematico per me.


In questo caso opto per un'apertura prudente, con le flotte a nord per assicurarmi la Norvegia e l'armata in YOR per una eventuale copertura di LON; la Francia muove a sud, per cui tutto tranquillo. La Germania va per 3 costruzioni in autunno e questo mi piace, significa aver trovato subito un obiettivo che coinvolgera' anche il francese. Il porcospino austriaco e' in effetti molto efficace mettendo Luca in una posizione tranquilla per l'autunno.

A sud la Francia e l'Italia bisticciano, complice anche una mossa furba in autunno 1901 dell'armata PIE che toglie una costruzione al francese; questo mi piace, unito al fatto che la Germania ha messo giu' solo armate e si dirige verso est, io mi concentro in Scandinavia e STP, che riesco a prendere nel 1903. A quel punto, con il nord tranquillo e la Germania con una sola flotta, cambio rotta e con + F LVP mi muovo verso la Francia, stallata dall'Italia nel Mediterraneo, cercando di alleggerire un po' la pressione sui verdi e farli muovere anche verso est, visto che l'Austria cresce e ne' la Russia ne' la Turchia riescono a tenerla.

Qui concordo con il commento di Luca, Marco NP e' stato un po' troppo statico, troppi turni a supportare in difesa le proprie armate di fatto hanno lasciato via libera all'Austria che si e' assestato bene e poi ha mosso verso nord (anche se, va detto, col senno di poi sono campione del mondo da 3 anni consecutivi).

Ad un tratto, vista anche la staticita' del tedesco, decido di sbarcare le mie armate nei Paesi Bassi per provare a tenere la linea su MUN-BER, ma nel 1911/1912 avviene il fattaccio: a linea di stallo consolidata, la Germania muove A MUN - BUR senza molto senso, lasciando Monaco all'Austria e di fatto chiudendo la partita (altrimenti avremmo potuto tenere MUN e BER e chiudere la linea lasciando l'Austria a max 17 centri).

Peccato, io forse ho colto con una stagione di ritardo il pericolo austriaco ma alla fine avevo trovato anche le mosse valide per la difesa ad oltranza dei centri (anche TUN era sicuro), purtroppo la Germania non ha tenuto fermi i pezzi nell'unico turno in cui doveva farlo :D
Leonardo


Torna a “Diplomacy - Classico e Varianti - vDiplomacy”

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron